Corte Grande

Corte Grande
Questa è la casa della nostra storia

Il nostro inno: Roncafrer, Roncafrer

Un paes in mes al mar
in a un mare d'erba

con tanta acqua intorno
un mar ad pace e di tranquillità.

Ritornello: Chi vengn a Roncafrer al vol andar pü via
                   i dis chle colpa ad la magia 
                   dal so bon pes col vin

Il bal in Corte Grande
l'è un bal un po' ruspante
ma un bal entusiasmante
par tuti i citadin.

Ritornello: Chi vengn a Roncafrer al vol andar pü via
                   i dis chle colpa ad la magia 
                   dal so bon pes col vin.

Do spadi incrosadi da spirit bataglier
do spadi incrosadi contra tuti i gueriglier

Ritornello: Chi vengn a Roncafrer al vol andar pü via
                   i dis chle colpa ad la magia 
                   dal so bon pes col vin.

Eviva sto paes
con tuti li so doni
tuti coghi proeti
cli sdana poareti
par sempar figurar

Ritornello: Chi vengn a Roncafrer al vol andar pü via
                   i dis chle colpa ad la magia 
                   dal so bon pes col vin.
                                                      Va ripetuto.

Questo è l'inno della nostra associazione.
Esso fu composto negli anni '80.
Le parole furono scritte all'epoca da colui che oggi è il nostro stimato segretario Alfredo Bertelli.
Il testo dattiloscritto è nella nostra sede.
Le note furono state scritte da Stefano Giavelli.
La foto qui sopra mostra lo spartito originale, il quale si trova nella nostra sede.
I fasti della nostra amata associazione vanno ricordati.
Un saluto.



Nessun commento:

Posta un commento